Il vino nei detti e nelle credenze popolari

Per dimostrare l’importanza che il vino ha assunto nei tempi e soprattutto la rilevanza che gli è sempre stata attribuita, ecco in seguito una serie di detti, credenze ed espressioni popolari in qualche modo legate ai poteri terapeutici, salutari e perché no, goliardici di questo misterioso prodotto.

In vino veritas
(Nel vino è la verità)

Moderni goliardi hanno così allungato il detto:

In vino veritas, in vulva omnia res
(vi risparmio la traduzione)

Vino est terrae sanguis
(Il vino è il sangue della terra)

Nunc vino pellite curas
(Ora allontanate gli affanni con il vino)

Si tibi serotina noceat potatio vina hora matutina rebibas et erit medicina
(Se il vino bevuto alla sera ti farà male, ribevilo al mattino dopo e ti farà da medicina)

Dant animos vina
(Il vino infonde coraggio)

L’acqua fa male e il vino fa cantare

Nelle botti piccole ci sta il vino buono

Il vino è il latte dei vecchi il bicchiere della staffa

Pane fin che dura ma vino a misura

A chi non piace il vino, Dio tolga l’acqua

Bevi del buon vino e lascia l’acqua al mulino

Buon fuoco e buon vino scaldino il mio camino!

Buon vino fa buon sangue

Vino e sdegno fan palese ogni disegno

Dove può il vino non può il silenzio

Il buon vino non ha bisogno di frasca

Il vino di casa non ubriaca

Chi ha in casa buona cantina non va a bere in osteria

Dopo bere ognuno vuol dire il suo parere

Non si può bere e fischiare

Bevi l’acqua come un bue e il vino come un re

Non ti mettere in cammino se la bocca non sa di vino

Quando la barca fa il bianchino, lascia la donna e tienti il vino

Tavola e bicchiere tradisce in più maniere

Quando bacco trionfa il pensier fugge

L’acqua fa male, il vino fa cantare

Pane fa panza, vino fa danza

Chi si vuol ubriacare, di buon vino l’ha da fare

Pane e vino rinforzano la schiena

Non c’è tavola senza vino, né predica senza Agostino

Pane d’un giorno e vino d’un anno

Non metterti in cammino se la bocca non sa di vino

Del vino il primo, del caffè il secondo e della cioccolata il fondo

È meglio vin torbido che acqua chiara

Il vino fa allegria e l’acqua fa malinconia

Molti vini e molti uomini non son buoni se non son vecchi

Il vino non mentisce ma spesso inganna

Il vino apre tutte le finestre della testa affinché l’intelletto possa pigliare il volo

Nel vino si fanno gli amici e nel pianto si provano

Vin su birra bene sta; birra su vino mal ti farà

Chi vuole assaggiare il vino non deve aver sete

Mangiare insegna a bere

‘Na bôna ‘mberiacura tre dì a dura (Piemonte)

Chi sa el latin loda l’acqua e bev el vin (Lombardia)

Ubriacalo e poi interrogalo (Arabia)